Viale Montegrappa 22, Grottammare / Corso Umberto I, n. 18, Civitanova Marche

Padre e figlio

Padre e Figlio, traduzione

[Padre]
Non è il momento di cambiare,
rilassati, stai tranquillo
Sei ancora giovane, questo è il tuo problema,
ci sono tante cose che devi ancora scoprire,
trovati una ragazza, sistemati,
se vuoi puoi sposarti.
guarda me, sono vecchio ma felice

Un tempo ero come te, so che non è facile
stare calmo quando capisci
che sta succedendo qualcosa
ma prendi tempo, rifletti a lungo
pensa a tutto quel che hai.
Domani tu sarai ancora qui,
ma i tuoi sogni potrebbero scomparire

[Figlio]
Come posso provare a spiegargli?
Quando ci provo lui si gira dall’altra parte
è sempre lo stesso, la stessa storia
dal momento in cui ho imparato a parlare
mi è stato ordinato di ascoltare
ora c’è una via
e io so che devo andare
io so che devo andare

[Padre]
Non è tempo di cambiare
siediti, rilassati
sei ancora giovane, è questo il tuo problema
ci sono ancora tante sfide che devi superare
trovati una ragazza, sistemati
se vuoi puoi sposarti
guarda me, sono vecchio ma felice
[in sottofondo – Figlio]
Lontano, lontano, lontano, io so che
devo decidere da solo

[Figlio]
Tutte le volte che ho pianto,
tenendomi dentro ciò che sapevo
è difficile, ma è ancor più difficile ignorare tutto questo
se fossero stati nel giusto, sarei stato d’accordo,
ma il problema è che non mi conoscete
ora c’è una via
e io so che devo dandare via
io so che devo andare
[in sottofondo – Padre]
Rimani, rimani, rimani, perchè vuoi
prendere da solo questa decisione?

Father and son di Cat Stevens è una delle più belle canzoni centrata sul rapporto padre e figlio che mette in risalto, nel dialogo fra i due, il divario fra l’adulto ed il ragazzo, fra chi ha già vissuto e gode della maturità e dell’esperienza acquisita, e chi invece freme nel desiderio di “andare”, allontanarsi, vivere.
Il Padre cerca di spiegare il fascino rappresentato anche dalla scelta di “restare”, quindi attraverso un percorso più conservatore, dando i tipici consigli dei genitori, ovvero di avere sogni accessibili, di trovare una ragazza e di sistemarsi. Il Padre sa che il Figlio manca di esperienza, per questo può compiere qualcosa di stupido o impulsivo, bruciando il suo futuro e ogni sua aspettativa. L’ultimo ammonimento è quello di pensare a ciò che già possiede, che un giorno potrà essere ancora suo, mentre i sogni della giovinezza probabilmente svaniranno.
Il Figlio, in risposta, esprime tutta la sua frustrazione, sottolineando come il tanto decantato amore di suo padre lo stia trattenendo e limitando il suo potenziale. Fin da quando ha incominciato a parlare gli è stato ordinato di sedersi e di ascoltare, ma ora sente che è arrivato il momento di andarsene, di prendere in mano le redini della propria vita e di conquistarsi ciò che veramente merita.

Leave a Comment

(0 Commenti)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close